Venerdì 20 maggio
PAGINE VERE

paginevere.jpg.webp

MICHELA LOMBARDI

Laureata con lode in Filosofia e docente di Canto Jazz in diversi Conservatori italiani, ha inciso dischi con Phil Woods ("Michela Lombardi & Phil Woods Sing & Play The Phil Woods Songbook", 2009-2010), Marco Tamburini, Renato Sellani e Nico Gori. È la voce del Nico Gori Swing 10tet, gruppo con il quale si è esibita a Umbria Jazz insieme a Renzo Arbore. Si è esibita in teatri e club di jazz importanti come l’Opera House di Tel Aviv e il Duc des Lombards di Parigi, il Teatro Lyrick (per Umbria Jazz) e l’Alexanderplatz di Roma. Non solo jazz: Michela ha firmato un brani con Burt Bacharach, vinto il Premio Ciampi 2010 per la migliore cover, inciso jingle televisivi e ha pure scritto e cantato brani per il cinema (per un film di Stefano Lodovichi e un corto con Cecilia Dazzi e Valerio Mastandrea). Con l’etichetta americana Dot Time Records, insieme al Riccardo Fassi trio (con Luca Pirozzi e Alessandro Marzi, ospiti speciali Don Byron e Steven Bernstein), ha pubblicato “Live To Tell”, un lavoro jazz sui brani di Madonna, e nel 2019 è uscito “Shape Of My Heart - The Music Of Sting” (Atlantis/Saifam), con il Piero Frassi Circles trio (con Gabriele Evangelista e Bernardo Guerra).

MICHELA LOMBARDI - voce

GIOVANNI CECCARELLI - pianoforte, clavietta

LUCA FALOMI - chitarre

Pagine Vere nasce dalla pluriennale collaborazione tra il pianista e compositore Giovanni Ceccarelli e la cantante ed autrice Michela Lombardi. I due artisti lavorano da anni insieme, con l’obbiettivo di dare una nuova forma alle composizioni del pianista, grazie ai testi della cantante. Michela Lombardi è un’interprete raffinata e di rara sensibilità, con illustri collaborazioni in veste di vocalist e di autrice, come quelle con Phil Woods, Burt Bacharach e Kenny Wheeler. Giovanni Ceccarelli ha all’attivo undici album a proprio nome e ha ottenuto una nomination ai Latin Grammy Awards. Nel corso delle incisioni per l’album “Animantiga”, Giovanni conosce e collabora per la prima volta con il chitarrista Luca Falomi, artista che mette la sua spiccata sensibilità sempre al servizio della musica.
Il repertorio di Pagine Vere si avvale di testi scritti anche da Max De Tomassi, Stéphane Casalta, André Carvalho e Ciara Arnette in lingua italiana, inglese, francese, portoghese e corsa.
Alla registrazione dell’album partecipano, in qualità di artisti ospiti, Ferruccio Spinetti e Petra Magoni del duo Musica Nuda, il poli-strumentista e produttore brasiliano Dadi ed il cantautore corso Stéphane Casalta.

L'album “Pagine Vere” uscirà nel novembre 2021 per l'etichetta Da Vinci, di Edmondo Filippini, proponendo una musica intima, intensa, frutto di un attento ascolto all’interno del trio.
 

Paginevere1.jpeg

GIOVANNI CECCARELLI

Pianista, compositore, arrangiatore, produttore e didatta, residente a Parigi. I suoi progetti musicali sono incentrati su musica originale, proprie interpretazioni di grandi compositori contemporanei, fusione con altre forme d’espressione artistica. Nel 2014 il suo ultimo album "InventaRio incontra Ivan Lins" ha ricevuto una nomination ai "15th Latin Grammy Awards" nella categoria "Best MPB Album". La sua discografia è costituita da più di cinquanta album registrati come solista, solista ospite, arrangiatore, produttore e sideman. Nel 2019 pubblica due lavori discografici: "Eu Te Amo – The Music of Tom Jobim" in duo con Daniele di Bonaventura e con ospiti Ivan Lins, Jaques Morelenbaum e Camille Bertault; "Canto" in duo con Marcello Allulli, incentrato su proprie composizioni. Collabora in concerto e in studio di registrazione con artisti di livello mondiale, come Ivan Lins, Chico Buarque, Lee Konitz, Benny Golson, Marisa Monte, Jaques Morelenbaum ed Enrico Rava. Nel 2020 esce per la francese Bonsai Music il disco di Giovanni Ceccarelli & Ferruccio Spinetti "More Morricone", attualmente in tour europeo.

 

LUCA FALOMI

Chirarrista e compositore, è coinvolto sia in studio che dal vivo in progetti di generi musicali differenti: jazz, world music, musica d'autore, musica sperimentale e contemporanea. Nel 2011 pubblica il suo primo album dal titolo Viens Voir, seguito nel 2014 da “Sober”, prodotto in collaborazione con Marco Canepa, ingegnere del suono e produttore discografico di grande esperienza e pubblicato dall’etichetta Old Mill Records. Dà vita inoltre al progetto live Esperanto, un trio acustico con il contrabbassista Riccardo Barbera e il batterista Rodolfo Cervetto. In qualità di chitarrista, arrangiatore e compositore partecipa a svariati progetti discografici e live, collaborando con: William Naraine, Petra Magoni, Ferruccio Spinetti, Franca Masu, Francesco Baccini, Hannah Scott, Fausto Beccalossi, Alberto Fortis, Lukas Mantel, Marco Fadda, Giovanni Ceccarelli, Michela Lombardi, Mario Arcari, David Clayton, Gino Paoli, Riccardo Barbera, Roberto Freak Antoni, Armando Corsi, Stéphane Casalta, Nicola Stilo, Max Manfredi, Roberta Alloisio, Giulia Ottonello.